martedì 21 maggio 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
 Sto leggendo... Riduci

Hannah e le altre.

 


Di Nadia Fusini

 


Hannah è Hannah Arendt, le altre sono Simone Weil ed altre donne che hanno interpretato il novecento, hano mostrato al mondo nuove frontiere del pensiero ed hano introdotto un nuovo concetto di umanità.

 


 


Antigone.

Di Valeria Parrella. Einaudi.

 

   Valeria Parrella reinterpreta Antigone riuscendo a porre domande assolute all'uomo moderno. C'è tutto il senso profondo della tragedia, ma c'è una lingua agile e tagliente quando serve, c'è la bellezza delle domande contro l'arroganza delle risposte.
 

 

Charles Baudelaire


Di W. Benjamin. Neri Pozza.

 

  Un libro grandioso, curato in modo eccellente da Agamben. Un'introduzione alla modernità attraverso gli occhi di uno dei più grandi filosofi del secolo scorso.

 

libri già letti...


  

 p.r.g. Riduci

Per chi volesse leggerle, ecco le direttive generali per il Piano Regolatore Generale recentemente approvate dal consiglio comunale.      Vai alle direttive


 Stampa   

 twitter Riduci

mauromangano è su twitter, per tentare l'esperimento di aggiornare in tempo reale le notizie del consiglio comunale e simili (agli altri utenti di twitter)

Se non sei registrato a Twitter puoi seguire gli aggiornamenti cliccando qua


 Stampa   

 dov'è il centro destra? Riduci

Consiglio comunale proficuo, ieri sera (il 16 maggio), abbiamo votato la delibera che permette di sbloccare i lavori per il ripristino del tetto e la messa in sicurezza dell'edificio del II circolo didattico. Ma la seduta si è caratterizzata per l'assenza della maggioranza, infatti dei 16 presenti che hanno reso possibile la regolarità del consiglio solo 8 erano della maggioranza.

 Stampa   

 convegno liberal Riduci

 Si è tenuto, al castello normanno, un incontro con Enzo Bianco sul tema: Paternò e le sfide del futuro: progettare insieme, fare comunità.

Organizzato dall'associazione LiberalPD. Abbiamo presentato alcune proposte concrete all'amministrazioen comunale ed alle altre forze politiche.

La prima che porteremo all'attenzione dell'opinione pubblica è la sottoscrizione di un protocollo per la legalità, con cui i partiti e l'amministrazione si impone delle regole etiche semplici e chiare.

I punti dell'introduzione

ed il video...www.youtube.com/watch


 Stampa   

 news letter sull'attività amministrativa Riduci

Una comunicazione settimanale per informare sull'attività della giunta:

newsletter 21 aprile 2013

newsletter 28 aprile 2013

newsletter 5 maggio 2013

newsletter 10 giugno 2013


 Stampa   

 Benvenuti da Mauro Mangano Riduci

 Un luogo di comunicazione e confronto. Un luogo, uno spazio, perché chi ha il compito di occuparsi della cosa pubblica ha anche il dovere di informare sulla propria attività, e il bisogno di un confronto continuo su tutti i temi più importanti che riguardano la nostra città e non solo.

(per leggere i commenti occorre cliccare sul titolo del blog)

 


Syndicate    

 niente Riduci

Luogo: BlogsDiario Politico    
Inviato da: m.mauro 12/12/2008 18.38
Niente, il risultato del dibattito consiliare di ieri sera è questo: non è successo niente, non c'è niente da dire e da fare.
Il sindaco ha affrontato il tema delle vicende politiche che stanno scuotendo Paternò semplicemente affermando che si tratta di questioni personali di alcuni soggetti (che non ha mai nominato), che nessuno può mettere in discussione la sua onestà e la sua antimafiosità. Le dimissioni dell'assessore Leone sono state motivate da ragioni esclusivamente personali, e non ha ritenuto di dovere dare spiegazioni sui provvedimenti che riguardano l'assetto del comune. Un intervento deludente sia nei toni che nei contenuti.
.... approfondiremo nella sezione consiglio comunale... a più tardi
Permalink |  Messaggio di ritorno

Commenti (1)  
Reazione    Da adomex a 17/12/2008 18.09
Rimango stupito leggendo il manifesto con il quale Pippo Failla, non da esponente del PDL ma da Sindaco della città, risponde alle forze politiche di sinistra che nei giorni scorsi hanno attaccato il PDL e l’amministrazione comunale dopo l’arresto dell’assessore Carmelo Frisenna per associazione a deliquere di stampo mafioso.<br><br>In un momento in cui bisognerebbe chiamare a raccolta tute le forze attive della città, partiti, movimenti, associazioni, sindacati, Failla allarga il solco, smentendo pure l’on. Salvo Torrisi, che l’altra sera aveva lanciato proprio questo appello. Un PDL che non solo non riesce a trovare una strada, ma che di strade tortuose se ne costruisce una al dì. Ma questa è carenza di classe dirigente.<br><br><br>A tal punto arrivati, bisognerebbe fare al sindaco una rassegna stampa puntuale, leggerla e spiegargliela ogni mattina, visto che si lancia in dichiarazioni “scunchiudute” per cattiva attenzione.<br><br>Afferma: “I recenti eventi giudiziari, che hanno visto coinvolto un assessore della giunta della nostra città, non per la carica ricoperta” ……….… , Failla non ha avuto probabilmente l’accortezza di leggere, ovvero di ricordare, ciò che la stampa riportava circa le dichiarazioni intercettate di esponenti del clan malavitoso e che definivano l’assessore in questione come il loro portavoce all'interno dell'amministrazione.<br><br><br>Noi abbiamo letto invece:<br><br>“Frisenna avrebbe anche manifestato tutta una serie di perplessità relativamente ai controlli eseguiti dai carabinieri nella sua zona, mettendo sul «chi va là» i compari sulla possibilità che in alcuni punti strategici della cittadina sarebbero state piazzate delle telecamere: «C’è sotto controllo il Comune e a noi hanno dato dei telefonini che paghiamo di tasca nostra, ma che io non<br><br>utilizzo perché sono stati tenuti sotto controllo: le cose si devono fare con criterio, perché io mi spavento di questo "spacchio" di giustizia». Sempre Frisenna brilla per i tentativi fatti al fine di eludere i controlli delle forze dell’ordine in merito alla sua attività. In un’occasione suggerisce a Francesco Amantea e Rosario Sinatra di registrare un suo numero di telefonino, perché all’altro non si deve chiamare più: «Chiamate a questo, che è intestato a un’altra persona». E Amantea approva: «Cammini come a me, col telefono intestato a un altro... Bravo... Io ogni mese cambio numero».<br><br>Lo stesso Amantea, quindi, riferisce al Sinatra ciò che ha intenzione di dire agli amministratori di Paternò: «Carmelino (Frisenna ndr) deve essere il nostro portavoce, il mio orecchio e i miei occhi. Voialtri siete padroni di cacare e pisciare nelle vostre case, tutto quello che fate a livello politico e di cui discutete deve passare da me. Perché a Paternò non vi faccio camminare più. Vi potete candidare centomila volte...». (La Sicilia, pag 57, sabato 29.11.2008)<br><br><br>Nessuno qua vuol discutere le qualità morali di Failla in tema di contrapposizione alla criminalità, ma ci sentiamo di smentirlo quando afferma che l’amministrazione “si è sempre ispirata ai principi morali della legalità e trasparenza, alla ricerca dell’interesse collettivo e mai personale”.<br><br>E le cooperative parentali???<br><br>Forse non sa? Oppure fa finta di non sapere?<br><br><br>Due anni fa sono state date a fuoco due autovetture, per intimidazione, perché si denunciava alla pubblica opinione, attraverso la stampa, temi specifici e particolari, che tutti sanno, si, proprio tutti.<br><br>Fatti che hanno acceso i riflettori sulla malapolitica paternese.<br><br><br>E proprio su questi argomenti, che investono la gestione del territorio e quella dei servizi sociali, l’azione, di come si è mossa in modo riprovevole l’amministrazione comunale, è documentata puntualmente, e non vi è dubbio di sorta alcuno<br><br>I dubbi attengono solo alla sbandierata trasparenza, che non c’è stata.<br><br><br>Failla dovrebbe essere più prudente nelle sue affermazioni, non essere troppo dedito ad una strenue e perdente, quanto inutile, difesa di parte, perché i fatti potrebbero ancora smentirlo in un prossimo futuro.<br><br><br>A nulla potrebbe valere, a salvaguardia dell’amministrazione, le dimissioni di qualche assessore, e l’annunciata rotazione dei funzionari dei due settori dell’amministrazione , se a tutto questo non corrisponde, da adesso, una partecipazione critica, una rilettura, della storia politico-amministrativa recentissima.<br><br>Quantomeno la storia ricordi i martiri.<br><br><br>Nella speranza, per i cittadini, che questa amministrazione non continui su tale via.<br><br>Perché così facendo il fango lo si getta veramente.<br><br><br>“CHI NON FA CRITICA NON HA DIRITTO A PAROLA” (Mao Tse Tung)


  

 Blog Riduci


 Stampa   

 Blog Riduci

Devi loggarti ed avere i permessi per creare o modificare un blog.

 Stampa   

 Blog Riduci


 Stampa   

 Blog Riduci


 Stampa   

 Blog_List Riduci


 Stampa   

 Blog Riduci


 Stampa   

 rivoluzione rifiuti Riduci

Finalmente, dopo mesi di battaglie, abbiamo dato un colpo decisivo al sistema che ha governato la questione rifiuti negli ultimi anni.
Abbiamo avviato una svolta che nel corso di quest'anno, come avevo promesso, porterà alla fine della gestione dell'ato e ad un ruolo diretto del comune nella raccolta e smaltimento dei rifiuti.

QUI TROVATE UNA RELAZIONE CHE ILLUSTRA UN PO' I FATTI.

E A QUESTO LINK LA RELAZIONE COMPLETA CHE HO FATTO AL CONSIGLIO COMUNALE.


 Stampa   

 consiglio comunale Riduci


 Stampa   

 rassegna liberal Riduci


 Stampa   

 convegno amelia 2011 Riduci

Convegno nazionale liberal pd, il mio intervento (piuttosto confuso, a dire il vero, ma capirete, 3 minuti a disposizione e prima di Veltroni...) e soprattutto le parole chiare di Veltroni, sul PD, sull'Italia, ed anche sulla Sicilia: bit.ly/f6gQnx

 Stampa   

 Account Login Riduci



Registrare
Hai dimenticato la Password ?


  

 EDU Riduci

Materiale per l'educazione.

L'educazione è relazione, e la rete è lo spazio della relazione di oggi, perciò può essere una risorsa. Questa sezione vuole sperimentare in che modo possa essere utilizzato un piccolo nodo della rete per mettere in circolo energie educative.

Ogni settimana il programma giorno per giorno ed il calendario dei compiti in classe.


  

 Amici online Riduci

Iscritti Iscritti:
L'ultimo utente Recente: Amosdi
Nuovi utenti di oggi Nuovi utenti di oggi: 0
nuovi utenti di ieri Nuovi utenti di ieri: 0
Utenti contati Complessivamente: 187

Persone On-line Persone Online:
Visitatori Visitatori: 21
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 21

Online adesso Adesso Online:

  

 mozione di sfiducia Riduci


 Stampa   

 Parole d'ordine Riduci

Mettere ordine nelle parole, per mettere ordine nel discorso, per ri-scoprire o ri-coprire il senso dei termini che usiamo per definire noi stessi, il mondo che ci circonda, i nostri sentimenti.

la parola FRATELLI


 Stampa